Alghe: non solo buone (e sane) da mangiare

Alghe: non solo buone (e sane) da mangiare

Probabilmente le prime cosa a cui si pensa quando si sente parlare di alghe sono il mare o il buon cibo orientale. Ma le alghe stanno prendendo sempre più piede anche in molti altri ambiti.

Il loro impiego spazia dalla cucina, alla cosmetica e alla medicina come integratori e medicinali perché sono ricche di proteine.

E nei prodotti di bellezza?

Nella cosmetica, invece, sono utilizzate per le maschere o come ingrediente in molti prodotti di bellezza, soprattutto in quelli anti-età, nei sieri e nelle creme perché in grado di combattere i radicali liberi e di migliorare il rinnovamento cellulare, mantenendo la pelle più tonica e giovane.

Ne esistono di molti tipi e provengono da tutto il mondo. Tre le più comuni e usate, possiamo ricordare: Kombu (ricca di iodio e calcio), Nori (in assoluto la più ricca di proteine), Wakame (contiene tantissimo calcio e magnesio), Spirulina (importante per i nutriente come il beta carotene) e Chlorella (fonte di clorofilla). Ognuna di loro contiene una quantità importante di una proteina o di un sale minerale.

Insomma, nella vasta gamma di prodotti a base naturale, stanno arrivando anche le alghe.

Related Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *